Fa freddo in questo giorno
grigio di fine gennaio.
Faceva freddo anche il giorno
in cui c’incontrammo,
eppure nell’aria, che tagliava,
già avvertivo imminente
l’arrivo della primavera.

Da allora le stagioni forse
non sono cambiate con noi
e così il loro abituale corso,
ma si fa sempre più lunga
l’attesa della primavera
che pure dolorosamente
ancora sento appartenerci.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *