Orsa se n’è andata,
così ne ho trattenuto
il ricordo in questo letto
di terra, a lei caro.
A volte vi sboccia tardivo
il sorriso di un fiore
a consumarsi poi
nello splendore decadente
di un giardino d’autunno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *