Con i sussurri lievi
del primo vento d’autunno
s’accorciavano i giorni
in sere lunghe, già quasi fredde.
E l’estate finì con la felicità
smarrita, dal tempo sbiadita
quale luce del mattino
nel buongiorno di un cielo
grigio, greve di pioggia.
Poi lo scorrere piatto
di anni insulsi, rubati alla vita
che appena allora iniziava.

Santi, culti, devozioni ed eredità precristiane nella pittura murale della Valpolicella (XI-XV secolo), «Annuario Storico della Valpolicella», 2018-2019, n. XXXV, pp. 11-42.

Il testamento di Francesco Tommasini da Castelletto, inurbato in Verona nella contrada di San Salvar corte regia, «El Gremal», 2019, pp. 26-35.

(con E. Banterla e L. Pugliese) Croce di Castelletto di Brenzone. Lastra con iscrizione, «El Gremal», 2019, pp.44-45.

L’oratorio di Sant’Eurosia a Rubiana, «Il Baldo», 1999, n. 10, pp. 81-89.

L’oratorio di san Martino di Pazzon e i suoi dipinti, «Il Baldo», 2003, n. 14, pp. 33-53.

La popolazione di Ferrara di Monte Baldo nel primo Quattrocento, in «Il Baldo», 2004, n. 15, pp.39 – 49.

Di Adelaide di Borgogna tra storia e finzione, «Il Baldo», 2008, n. 19, pp. 123-142.

Affreschi quattrocenteschi nell’oratorio di San Martino a Pazzon di Caprino Veronese, «Il Baldo», 2011, n. 22 pp. 73-77.

Sulle origini di Costermano, «Il Baldo», 2012, n. 23 pp. 73-77.

Sulle origini di Castrum novum abatis, «Il Baldo», n. 24, 2013, pp. 100-103.

Sul castrum di Albaré di Costermano, «Il Baldo», 2014, n. 25, pp. 33-39.

Di una controversia fra il capitolo della Cattedrale di Verona ed i Comuni di Boi e di Lubiara riguardo gli alpeggi sui pascoli a questi in comune, «Il Baldo», 2015, n. 26, pp. 26-43.

La riviera veronese del Garda dal Medioevo alla fine della Repubblica di Venezia: il governo, il presidio, il capitano del lago, «Il Baldo», 2016, n. 27, pp. 84-99.

Un inedito affresco di fine ‘300 / primo ‘400 in località Caiar di Caprino, «Il Baldo», 2016, n. 27, pp. 126-131.

L’affresco perduto, «Il Baldo», 2017, n. 28, pp. 72-81.

La Preònda di Bardolino, «Il Baldo», 2018, n. 29, pp. 82-89.

L’anagrafe di Castelnuovo dell’Abate del 1430, «Il Baldo», 2020, n. 31, pp. 64-81.